ISTECH presenta alla Notte dei Ricercatori il progetto Smart Clean Air City L’Aquila

(0)
Posted by Editoriale Inserito in
Pubblicato il 4 Ottobre 2016

Un evento che coinvolge 250 città europee, la Notte dei Ricercatori ha visto quest’anno la partecipazione anche di ISTECH e dell’Università degli Studi dell’Aquila. Svoltasi il 30 settembre 2016 nel capoluogo abruzzese, l’iniziativa ha raccolto un pubblico estremamente eterogeneo dai giovani alle famiglie passando per docenti ed esperti, nell’interesse comune di trasformare scienza e ricerca scientifica in dibattito, gioco e occasione aperta di scambio e confronto.

Nel centro dell’Aquila sono stati allestiti laboratori, conferenze, mostre interattive e anche uno spazio dedicato al progetto di ricerca Smart Clean Air City L’Aquila che – avvalendosi dell’innovativa tecnologia APA, Air Pollution Abatement –  si occupa di contrastare l’inquinamento lungo una direttrice viaria che canalizza il traffico veicolare in entrata e in uscita dalla città con conseguenze sulla qualità dell’aria che noi tutti respiriamo.

«Abbiamo  partecipato in quanto detentori della tecnologia APA e capofila del progetto Smart Clean Air City L’Aquila (MiSE), sviluppato tra gli altri con l’Università degli Studi dell’Aquila» ha commentato l’ingegnere ISTECH Alberto Barone. Aggiungendo, «siamo partners di progetto con due dipartimenti: quello di Scienze Fisiche e Chimiche DSFC ed Ingegneria Industriale e dell’Informazione e di Economia DIIIE. Il nostro intervento si è concentrato sulla tematica ambientale e sulla proposta APA e le sue potenzialità rispetto a quelli che sono i sistemi di air remediation tradizionale, per lo più inefficaci».